31.3.09

Nonostante ciò ancora non sono un vecchio. Anzi.



Non so chi siano e come sia successo, sta di fatto che m'hanno incastrato anche stavolta.
E stavolta sono 19 .
19 anni, e mi sento più maturo di un diciottenne e con meno esperienza di un ventenne o poco più, ma per ora tanto basta.
Magari prima o poi mi verrà voglia di scrivere una lista o un'analisi di tutti gli aspetti di questi anni, e quando questo accadrà lo farò senza dubbio.
Ma non in questo post.
Ora voglio approfittarne solo per fare qualche ringraziamento, come nelle migliori trasmissioni tivì che si rispettino.

Quindi un grazie alla mamma felice che, proprio 19 anni fa (wow, quasi tutta la mia vita...), metteva al mondo uno dei più grandi rompicoglioni degni di tale nome, grazie a chi m'è stato vicino nei momenti bui che in quelli felici, grazie a chi oggi s'è ricordato del mio compleanno, e un grazie anche a chi non se l'è ricordato, tanto vi voglio bene lo stesso, smemorati del cazzo!
Un grazie a quelli che mi sopportano nonostante il mio carattere di merda e un grazie particolare a quelli che mi sopportano senza farmi pesare il mio carattere di merda.

E soprattutto un grazie particolare a una persona speciale che ha aspettato la mezzanotte per mandarmi un messaggino d'auguri, di fatto i primi auguri ricevuti, visto che sarebbe stato impossibile batterla sul tempo.

A tutti questi e a molti altri che dimentico (smemorato del cazzo!) dico solo un Grazie, proveniente dal profondo del mio cuore da fumettaro accanito.

30.3.09

Sguardo magnetico...

Pensavate mi fossi fermato con le donnine, eh?
Come sì?
Beh, sbagliavate.

E intanto mi accorgo che questo è il duecentesimo post che arricchisce la carta da parati dell' Antro. Un mini traguardo che comunque va festeggiato, possibilmente nel modo migliore.
Un attimino che ci penso...

(...............................................................................)

Ci sono!!
A presto per una nuova donnina!

27.3.09

Mio sfortunato David

Piccolo omaggio a David Murphy 911, una delle cose più belle lette recentemente.

26.3.09

L' esperienza 911

Dopo l'attenta lettura della mini posso tranquillamente affermare che David Murphy 911 è davvero un'esperienza, una di quelle che vanno fatte a prescindere.
Ed è da fare soprattutto se dietro c'è un fumetto di come non se ne leggevano da tempo, o dai tempi di John Doe, se preferite.
L'amico David, protagonista delle (dis)avventure raccontate nei primi quattro albi della mini (albi da vedere come una specie di stagione televisiva), è un pompiere della contea di Roxanne, Texas, che vive una vita apparentemente tranquilla con la moglie Sharon.
Bisogna sottolineare la parola apparentemente perchè David, per via di una maledizione lanciata ad un suo antenato da una vecchia strega, è in realtà una sorta di "accentratore" di disgrazie e calamità naturali.
Questo ovviamente contribuisce a rendere le avventure di DM911 altamente spettacolari, e la sensazione costante durante la lettura è la stessa che si prova alla visione di un blockbuster in salsa americana, di quelli tutti azione, sparatorie e battute ad effetto.

Sul fronte autori basta dire che Recchioni non sbaglia il colpo neanche stavolta, restando sempre su alti livelli, proprio come Matteo Cremona, che con il suo tratto dinamico, efficace e spettacolare si candida come scelta perfetta per rappresentare le atmosfere e le azioni del prode David.
Matteo inoltre, essendo l'unico disegnatore di tutti gli albi, si è ritrovato a dover affrontare una grande mole di lavoro in tempi relativamente brevi.
E' bellissimo notare che, nonostante queste premesse, se la cava egregiamente in ogni singola tavola dell' avventura, riuscendo a dimostrare anche tutto il divertimento che si prova nel disegnare e portare a termine con successo un compito gravoso come questo.

Al momento la prima"season" è finita e, stando alle indiscrezioni che si sentono in giro per la rete, una seconda sarebbe già in lavorazione.
Quello che posso dire, dal canto mio, è che ne voglio ancora. Il mondo è sempre minacciato, i cattivi non ci danno tregua e attentano continuamente alle nostre vite.
In tutto questo, David Murphy è l'unico a poterci salvare.
E stiamo certi che lo farà. O morirà provandoci.

p.s.
Questo post sarebbe dovuto apparire un paio di settimanelle fa, ma problemucci vari me l'hanno fatto rimandare fino ad oggi.
Questa è una semplice comunicazione di servizio, che comunque non cambia il giudizio finale, dato che DM911 è sostanzialmente una figata che va comprata e divorata a priori.

24.3.09

'nockin Out al primo Round.


Ci sono decisioni che vanno prese, e anche in fretta, dato che non abbiamo quasi mai la possibilità di rimandare ad un altro giorno.
Decisioni che dobbiamo prendere da soli, senza farci aiutare e senza farci influenzare da nessuno, perchè già da prima riusciamo ad intuire che avranno ripercussioni su noi stessi.
Alle volte basta il coraggio, altre volte invece bisogna metterci la pazzia, l' astuzia e un pò di sana stupidità, senza ovviamente tralasciare l' istinto.
Sono un pugile stretto nel suo angolino, che mentre le prende dà uno sguardo che passa oltre il ring e arriva fino al pubblico.
Sono un pugile che vede poche facce amiche e troppi squali pronti a dargli addosso alla prima occasione, senza pietà.
C'è da lottare, ma non ho paura. Affatto.
Sì, farà male, perderò qualche pezzo, magari me la prenderò anche con me stesso, ma una cosa è certa.
Qualcuno finirà a terra senza fiato e qualcuno resterà trionfante in piedi.
E quel qualcuno sarò io.

23.3.09

Starò diventando monotematico ?

Disegnino volante per una ragazza talmente dolce da far sembrare lo zucchero sale.
Ciao Mafaldì!!

21.3.09

Dovete vederlo.

E potrei anche chiudere qui.
Gran Torino è un qualcosa che va assolutamente visto e capito, in ogni sua più piccola sfumatura.
C'è anche da dire che, proprio alla fine, quasi mi faceva uscire una lacrimuccia, cosa abbastanza rara per me che, essendo nudo e crudo, non amo mostrare (tutti) i miei sentimenti.

Adesso, non so se è per Eastwood, per la storia in sé, per la narrazione o chissà che altro, fatto sta che questo film mi sta mandando in fissa.

20.3.09

Il modo migliore per fumettare.



Ma cosa c'è di più bello del lavorare ad alcune tavole e avere i Motorhead come compagnia?

Niente, assolutamente niente.

17.3.09

Cose che voi umani non potete neanche comprendere...

...ma che magari un giorno vi spiegherò.
Forse.
Comunque oggi ho avuto modo di mangiare il mio primo biscottino cinese portafortuna, e il messaggio del giorno era "Grande fortuna in amore".
L'unica cosa che mi sento di dire, al momento, è...

Fanculo, biscottino portafortuna del cazzo !

16.3.09

15.3.09

Perchè la scuola è importante, ragazzi...

Quello che potrebbe benissimo essere definito come il perfetto esempio di una tipica giornata scolastica...


Troppa concentrazione per dei semplici appunti...

Al lavoro sul blocco degli sketch, una roba essenziale da portare sempre appresso.

Il meritato riposo dell'aspirante fumettaro.

Adesso, tanto per chiarire, io sono uno di quelli che spesso e (più che) volentieri si lanciano contro la scuola e contro il malfunzionamento della stessa, però, diciamoci la verità...dove altro troverei un bel pò di ore in cui disegnare con tranquillità ?

p.s.
Solitamente non dormo durante le ore di lezione.
Voi comunque non fatelo. Al limite, se proprio dovete, sfruttate quelle di matematica, che sono sicuramente le ore più sacrificabili.


8.3.09

Vedo giallo.

Auguri a tutte le esponenti del genere femminile, che sicuramente contribuiscono a portare gioia e felicità in questa lurida palla di fango che ci ostiniamo a chiamare terra.

Auguri soprattutto a te, piccola.

7.3.09

Vai col fotosciocco...

Ultimamente, quando riesco a prendermi qualche attimo libero (ma sempre dagli altri disegni, eh!) avvio il fidato photoshop e ci lavoricchio per un pò , facendo sketch come questo, per imparare e migliorarmi anche dal punto di vista digitale.
E' una cosa abbastanza nuova e impegnativa, ma finora ho scoperto che pasticciando si impara molto, e che ci vuole parecchia pazienza e dedizione per far uscire qualcosa di buono.
Da questo punto di vista guardo molto autori come Craig Mullins e Clayton Crain.
Questa nuova passione merita un' etichetta tutta sua, la Sketchbook, in modo da raccogliere qualsiasi esperimento di questo tipo, dove segnalerò anche il tempo impiegato per la realizzazione.

Quello qui sopra è il braccio di Deadpool, realizzato approssimativamente in 25 minuti.

6.3.09

E dire che non mi serve poi molto...

Ogni tanto, quando penso di aver avuto un'idea decente, metto subito mano a questa serie di sketch abbastanza autobiografici.
La cosa mi diverte e, se possibile, mi appaga.
Inoltre non capita raramente di ripensare a qualche momento (bello o brutto che sia, in fondo neanche importa) ormai perso.
E' un buon modo per "rivivere" vecchie e nuove situazioni.

Oltre a questo, credo sia il mio primo sketch con la leggendaria matita Cyan.

3.3.09