22.2.12

Quante cose dobbiamo ancora imparare...

Il Corriere annuncia che in Svezia cercano infermiere belle e focose, e pare che chi si presenta all'appello debba essere sexy almeno come i personaggi delle serie televisive.

Era ora che qualcuno pensasse a rinvigorire lo stato della sanità e a renderlo un vero e proprio punto di forza, invidiato e -si spera- imitato da tutti. Forse è tempo che anche da noi si faccia qualcosa in merito, ma è anche vero che da noi c'è sempre tempo, soprattutto per sbagliare.

Nel frattempo è ufficiale: gli svedesi hanno capito tutto della vita.

2 commenti:

Stefano ha detto...

Mi invogliano a trasferirmi in Svezia, questi furbacchioni!

Comunque, se capitasse anche in Italia una cosa del genere, credo che darei libero sfogo alle mie tendenze autolesioniste.

il Dave ha detto...

Di sicuro l'indice del sovraffollamento ospedaliero schizzerebbe ai massimi storici, ma me varrebbe decisamente la pena.

Detto questo ci vediamo lì, come Schwarzy e Pozzetto! :asd: