12.10.11

Quattro chiacchiere su...

Ma quanto è bella questa locandina? Quanto?
 I nuovi Mercenari, o The Expendables 2 per essere più fini, che poi se vai a vedere bene sono sempre quelli vecchi o quasi, con appena un paio di sostituzioni rispetto al precedente capitolo e via, di nuovo in campo più veloci della luce.
Oltre a Sly, Arnold e zio Bruce, avremo il piacere di vedere all'opera anche Jean Claude Van Damme, il giovane Liam Hemsworth, appena 21enne e, udite udite, persino Chuck Norris.
Il film, diretto dal buon Sylvester, uscirà nell'agosto 2012, mentre le riprese dovrebbero avere già avuto inizio.
Ora, prima di aspettare e fantasticare, da bravi fansetti dell'action più tamarro e cazzaro, occorre farsi almeno un paio di semplici domande:
- Può un film con un cast del genere andare male?
 Certo che può, e il primo Expendables, lo dimostra benissimo. Certo, non c'era Chuck, ma quelli che c'erano rappresentavano comunque tanta roba, e come è andata a finire lo abbiamo visto un pò tutti.
- Si può fare di meglio rispetto al primo capitolo?
 Di questo non stiamo neanche a parlarne. Si può e si deve, senza neanche sforzarsi troppo.

Detto questo, io ci credo.
Staremo a vedere, anche perchè tanto peggio non si può certo fare, quindi dal mio punto di vista sono bello sereno e fiducioso.

Ah, questa qui sotto è la prima foto dal set, quindi tutti quelli che aspettano con ansia il ritorno in grande stile degli arzilli (meno uno) mercenari, può dormire sonni tranquilli.

Cazzo se passa il tempo...

3 commenti:

Paul ha detto...

In realtà dipende con che spirito lo guardi. A me era piaciuto anche il primo...

il Dave ha detto...

E infatti ricordo bene che ne parlammo subito dopo la mia recensione dei primi Expendables! :asd:
Lo spirito con cui si guarda una cosa ha sempre un certo peso sul giudizio finale, ovvio, però un film con un cast di questa portata e con due scene due contate d'azione non è un film d'azione.

Paul ha detto...

Touche!