15.11.11

Back to the basics.

Come mi ero ripromesso pochi giorni fa ecco la genesi di Martina, protagonista del web comic Davvero di Paola Barbato.
Disegnare questo personaggio è stato molto divertente ed appagante, e a tratti si è rivelata anche un'esperienza un pò insidiosa, visti alcuni tratti somatici un pò particolari, come il naso, sul quale mi sono fatto un sacco di problemi per renderlo al meglio, sperando di averci preso almeno un pochino, alla fine.

 

La primissima Martina, o perlomeno una tra le prime. Schizzata a penna su un blocchetto da disegno mentre facevo colazione. Ben lontana dall'essere perfetta, però qualcosa che mi piace c'era prima e c'è anche adesso. E poi era uscita fuori dalla penna di sua spontanea volontà, tenendo a mente solo i tratti fondamentali "suggeriti" dagli sketch del buon Matteo Bussola.




Le prove continuano. A volte sono quasi soddisfatto e alle volte meno, ma si continua.

Dai che ci siamo.
 Sì, spendo un sacco in tratto marker.
Oltre a questi ci sono le bozze relative alla tavola di prova e un paio di studi di qualche personaggio secondario, che magari deciderò di postare la prossima volta.

P.S.
 Nel frattempo QUI trovate la seconda puntata, quindi andate e moltiplicatevi.

3 commenti:

Kimora ha detto...

E l'Angelo guardò e disse:
"Così sia!"

Claude ha detto...

ciao Davide, ho letto le due puntate di Davvero, la tua Martina mi piace molto, pensi di farne qualche tavola? sarebbe bello vedere questo fumetto in bianco e nero, secondo me sarebbe più d'impatto :)

il Dave ha detto...

Ciao e grazie, Claude.
Sì, al momento sono al lavoro su un paio di tavole di prova e sugli schizzi preparatori dei personaggi principali.
Per quanto riguarda il bianco e nero sfondi una porta aperta, visto che secondo me un buon uso del bianco e nero rende più di millemila colori. Davvero nasce però già pensato per i colori, e sono sicuro che tutti i disegnatori chiamati in causa faranno un ottimo lavoro sotto quest'aspetto.

Per quel che riguarda me, appena finisco posto tutto.