27.3.13

Arrivato l'annuncio. Metal Gear Solid V: The Phantom Pain



E insomma, quel geniaccio di Hideo Kojima ha annunciato che The Phantom Pain e Ground Zeroes sono lo stesso gioco, vale a dire Metal Gear Solid V: The Phantom Pain.
In uscita per l'attuale generazione di console.
Mah.

Il fatto che si trattasse dello stesso gioco era abbastanza ovvio, anche perché due titoli sviluppati in contemporanea (di cui uno realizzato da uno studio mai sentito primo e formato da amicizie di Kojima, con personaggi molto simili, quasi uguali, a quelli della premiata saga Metal Gear) per la stessa generazione di console ed entrambi in uscita entro l'anno erano ben poco probabili, quello che mi ha spiazzato però è il fatto che si tratti di un nuovo capitolo ufficiale della saga, e cioè MGSV.

Mi sarei aspettato piuttosto uno spin-off giusto per salutare al meglio le attuali console in attesa del meglio che sarebbe venuto su PS4 e Xbox 720 (sì, purtroppo pare si chiamerà proprio così).
E' anche vero che con il buon Kojima-san non c'è mai da fidarsi, ma si sappia che questa storia un po' mi puzza.
Nell'attesa di ulteriori sviluppi, comunque godo.




3 commenti:

Christian Alpini ha detto...

bhè...gli indizi erano molti e c'era da aspettarselo.
Sono rimasto affascinato dal primo metal gear, entusiasmato dal secondo, innamorato dal terzo e estasiato dal quarto....
Cosa aspetta ora per il quinto capitolo??
Bhè...non vedo l'ora di provarlo!!

MMS ha detto...

Ottimo dedicare un capitolo alle attuali console. Sarebbe stato inutile fare un giochetto "d'addio" per poi concentrarsi su un gioco per delle console di cui non conosciamo assolutamente nulla. O meglio, loro sapranno qualcosa di più, ma credo che i tempi siano ancora prematuri per preparare già il titolone.

Davide Demonico ha detto...

@ Christian:
E' la storia della mia vita. Il mio amore con il mezzo videoludico è scoppiato alla grande proprio con il primo Metal Gear Solid, che mi ha aperto un mondo su arte, videogiochi, cultura pop e che soprattutto mi ha fatto rendere conto delle enormi potenzialità di cui è capace il linguaggio videoludico, che non ha niente in meno rispetto ai concorrenti più quotati.

@ MMS:
Penso anche io sia un bene spremere fino in fondo le attuali console, con un capitolo ufficiale confezionato ad hoc. Non che ci si è capito molto, comunque, tra conferme, smentite e controsmentite. L'unica certezza al momento è quella che un nuovo MGS è in uscita per le attuali console, il che è già oro colato. Ad ogni modo, da qui all'uscita della next-gen, passeranno comunque più di due anni prima di pensionare le care console attuali, quindi di titoloni si spera che ne avremo ancora :P