21.11.12

Metal Gear Solid: Ground Zeroes


Il nuovo capitolo della premiata serie Metal Gear Solid, Ground Zeroes, si preannuncia davvero epico ed esaltante per tutti gli amanti della creatura di quel geniaccio di Hideo Kojima.
Il sottoscritto si sta ancora riprendendo dalla visione del primissimo trailer mostrato all'Eurogamer Expo, che è letteralmente da mascella fissa a terra.


La prima cosa che colpisce è l'utilizzo del FOX Engine, che consente novità particolari per quanto riguarda l'illuminazione e la gestione degli spazi aperti, elementi che faranno la differenza sia in termini di approccio alle missioni sia per colpire nel modo più stealth che esista.
Sarà inoltre molto più realistico degli episodi precedenti, con un mondo aperto ed esplorabile e con l'inedita possibilità di chiamare un elicottero per farsi trasportare alla base (luogo utile per dedicarsi alla modifica delle armi in dotazione) o per mettere piede in luoghi altrimenti inaccessibili.

Il trailer da bava alla bocca è questo, che nei minuti finali ci mostra anche una breve fase di gameplay.



Quello che sembra essere un titolone di punta next-gen è in realtà il prossimo episodio in uscita sulle attuali console.
Certo, bisognerà attendere ancora parecchio, ma se il gioco dovesse rimanere su questi -altissimi- livelli, da maniaco della saga, preferirei mille e mille volte questo a un qualsiasi Halo.

E' impressionante come una macchina vecchia e obsoleta come la 360 possa far girare una cosa del genere, ma è anche vero che qualsiasi console da il meglio di sé proprio nell'ultimo periodo, basta pensare alla differenza tra il primo e il secondo Halo sulla prima Xbox oppure, esempio che fa riflettere ancora di più, alla differenza totale tra Grand Theft Auto 3 e GTA: San Andreas, usciti entrambi su Ps2.


Per questo e per tanti altri motivi che solo un divoratore della saga di Snake e compagni può capire mi sento totalmente fiducioso e sono convinto che ci ritroveremo tra le mani un giocone come pochi e un altro punto di riferimento per chiunque vorrà confrontarsi con il genere.

13 commenti:

MMS ha detto...

Domanda stupida, ma, mea culpa, non ho ANCORA giocato all'ultimo capitolo uscito: è ambientato dopo il quarto?

il Dave ha detto...

A proposito della narrazione non è stato rivelato ancora nulla, quindi non è affatto facile ipotizzare collegamenti con i precedenti episodi.

Un indizio utile è che controlleremo Big Boss, quindi in teoria questo Ground Zeroes dovrebbe piazzarsi decisamente prima di Guns of the Patriots.

MMS ha detto...

Sorvolando sul fatto che (forse) mi hai spoilerato il finale di Guns of the Patriots, ti domando ancora: il personaggio che "si muove" dopo quella che noi chiamiamo "presentazione", ma che a me sembra un vero e proprio trailer cinematografico molto più suggestivo di quello di un Iron Man o Spider-Man a caso, non è il buon vecchio Solid Snake presente anche in MGS4?

il Dave ha detto...

Se il gioco si svolge prima di Guns of the Patriots come avrei fatto a spoilerarti il finale?

E no, il personaggio che va a zonzo nel trailer è il padre genetico del buon vecchio Snake, Big Boss.

il Dave ha detto...

P.S.
E' anche vero che con Kojima non si può dare nulla per scontato fino all'ultimo, ma il personaggio su cui è incentrato questo nuovo capitolo dovrebbe essere proprio Big Boss.

MMS ha detto...

"Un indizio utile è che controlleremo Big Boss, quindi in teoria questo Ground Zeroes dovrebbe piazzarsi decisamente prima di Guns of the Patriots."

Quindi, mi stai dicendo che BB muore nel secondo capitolo e io ho completamente rimosso quest'evento? Oppure che il personaggio che si comanda in Guns of the Patriots è BB?

Mi sto incasinando. Mannaccia a loro e alle trame pluriintrecciate!

il Dave ha detto...

Il personaggio che si comanda in Guns of the Patriots è l'unico e inimitabile Solid Snake, quindi fin qui nessun dubbio.

L'ultima volta che abbiamo visto al'opera -e controllato- Big Boss (senza contare Portable Ops e Peace Walker, ambientati negli anni 70 ma usciti solo su PSP) è stato in Metal Gear Solid 3: Snake Eater, ambientato nel 1964 (il che lo porta ad essere, effettivamente, il primo episodio della serie in ordine cronologico) mentre Guns of the Patriots è ambientato nel 2014, quindi un bel po' dopo.

Ragion per cui quello del video è proprio Big Boss, e visto quanto sia invecchiato dall'ultima volta viene naturale pensare che questo Ground Zeroes possa essere ambientato negli anni 80 o su di lì, ma comunque prima di MGS4.

MMS ha detto...

So che colpa mia, sono tardo, ma non riesco proprio a capire come fai a dire che quello nel video sia Big Boss e non Solid Snake. xP

P.S.: ho giocato solo ai titoli per console, quindi, MGS, Sons of Liberty e Snake Eater.

il Dave ha detto...

Comunque mi stai facendo venire la seria voglia di fare un post fiume sull'intera saga di MGS. Così, per tenere la mente allenata! :asd:

Il segreto sull'identità sta tutto nella benda sull'occhio, visto che l'unico orbo di famiglia è proprio Big Boss...e Solidus, ma lui la benda l'aveva sull'occhio sinistro!
Spero di averti reso tutto un po' più chiaro! ;D

MMS ha detto...

Avevo pensato anch'io a questo e ho subito cercato delle immagini di Guns of the Patriots dove, però, c'è un Solid Snake con la benda. Se è realmente lui quello che comandiamo. xD

il Dave ha detto...

In realtà quello che Snake ha sull'occhio durante MGS4 è il Solid Eye, un aggeggio niente male che funge da binocolo, visore notturno e radar.

MMS ha detto...

Stabbene!
Ho compreso. Finalmente.
E pensare che mi bastava giocare a MGS4...
Grazie mille e scusa il disturbo.

il Dave ha detto...

E' un giocone, come tutti quelli della saga, del resto. E' sempre piacevole parlare di quello che è stato...e provare a fantasticare su tutto ciò che verrà.